Vai menu di sezione

Medagliere

Il medagliere antico del Museo Civico di Belluno si compone di circa 1000 esemplari frutto di lasciti, donazioni e depositi statali, ma anche acquisti sul mercato antiquario.

Il nucleo della collezione è costituito dalla raccolta di Florio Miari, donata dal figlio Carlo nel 1872 insieme a un numero notevole di bronzi, placchette e vari oggetti d’arte e costituita da almeno 400 pezzi tra medaglie antiche, consolari in argento, consolari in bronzo, imperatorie in oro, imperatorie in argento, imperatorie in bronzo, in parte rimescolate con monete acquisite in seguito.
A questo nucleo si aggiunse negli anni Settanta dello scorso secolo l’importante lascito del dott. Alessandro Da Borso, i cui esemplari sono privi di qualsiasi indicazione di provenienza. Incrementano le due collezioni i reperti monetali provenienti da varie località della Provincia e documentanti i ritrovamenti più significativi del territorio, come le dracme venetiche rinvenute nel 1878 durante gli scavi alla necropoli di Cavarzano, riconosciute grazie alla presenza di un disegno su cartoncino di Osvaldo Monti.

Pagina pubblicata Lunedì, 23 Gennaio 2017 - Ultima modifica: Venerdì, 03 Febbraio 2017
torna all'inizio del contenuto